Si torna a giocare al Carisport dopo la trasferta di Desio. Ospite dei Tigers Cesena, nel primo atto di un doppio turno casalingo, è Bernareggio, decima in classifica con 4 punti di ritardo da Brkic e compagni.

La formazione lombarda scende in Romagna con il vento in poppa dopo essersi sbloccata ed aver infilato ben 3 vittorie nelle ultime 3 partite, contro Olginate, Reggio Emilia e San Vendemiano. Dal canto loro i Tigers hanno l’esigenza di cancellare immediatamente la sconfitta di Desio, riprendendo così quanto prima la marcia verso quel primo posto distante appena due punti e perso domenica scorsa.

Ben 4 i giocatori mediamente in doppia cifra per Bernareggio. Fra questi spicca l’eclettica guardia classe 1989 Stefano Laudoni, un califfo per la categoria, che mette a segno poco meno di 22 punti ad allacciata di scarpe tirando con il 58% da 2. Sotto canestro coach Cardani poggia sul contributo offensivo dell’ala Davide Bossola e del centro Giordano Pagani. Sugli esterni, doppia cifra anche per la guardia/ala Giacomo Baldini. Titolare della cabina di regia è invece Davide Todeschini, playmaker di venticinque anni dotato di un’ottima visione di gioco ed autore di 7 assist a partita.

Cesena, uscita da un’interminabile serie di partite ravvicinate, torna finalmente a giocare potendo contare su una settimana intera di lavoro, con la consapevolezza di poter tornare così ad esprimere appieno il proprio valore. Palla a due alle ore 21:00, sabato 10 novembre. Arbitrano Stefano Gallo di Monselice (PD) e Federico Barra di Torino. La partita sarà trasmessa in televisione da Teleromagna su TR Mia, canale 74 del digitale terrestre, martedì 13 novembre alle 22:30 e sarà visibile dache da mobile attraverso la APP di Teleromagna cliccando sulla voce “Diretta” del menu principale e selezionando TR Mia.

I Tigers Cesena abbracciano la bellissima iniziativa promossa dallo Ior (Istituto Oncologico Romagnolo) denominata Movemberromagnolo.

Si tratta di una Campagna di Sensibilizzazione volta ad informare l’opinione pubblica, in particolare il pubblico maschile, riguardo l’importanza di uno stile di vita salutare, della prevenzione e di una diagnosi precoce nella lotta contro il cancro, specie quello alla prostata. Deve il suo nome da un gioco di parole tra “moustache”, ovvero baffi, e “November”, il mese dell’anno in cui si tiene questa iniziativa.

Il carcinoma della prostata rimane la neoplasia più frequente negli uomini anche in Romagna, costituendo il 21% su tutti i casi totali, con un picco del 25% in età compresa tra i 50 e i 69 anni.

I Tigers Cesena invitano pertanto tutti i tifosi ad indossare baffi di cartone o baffi finti e fotografarsi al Carisport durante la partita pubblicando le foto sui propri profili social taggando Tigers Cesena e IOR, inserendo l’hashtag #movemberromagnolo.

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Tigers Cesena