I Tigers intendono ringraziare di cuore tutti i cittadini che hanno contribuito al successo della raccolta giochi “Toys 4 All” conclusasi il 15 marzo scorso e che nella giornata di mercoledì 28 marzo ha visto la consegna ufficiale dei giochi alle associazioni beneficiarie, con una conferenza stampa al Villa Romiti.

Dopo le parole di ringraziamento ai cittadini da parte del Vicepresidente Giuseppe Fabbri, piacevolmente stupito della risposta dei forlivesi, il General Manager Enrico Castellini ha ringraziato il Quartiere Romiti per il supporto e sottolineato quanto per i Tigers sia importante la realizzazione delle iniziative in ambito sociale come Tigers Naturae, la raccolta fondi per i terremotati nelle Marche, e quelle poi in programma.

Quindi ha preso parola Ettore Zito, Brand Manager, che ha concepito, curato e seguito l’iniziativa Toys 4 All: “Tutti i nostri ragazzi dal mini basket fino alla serie B maschile e alla A2 femminile, devono capire che essere nei Tigers vuole dire fare un’esperienza di crescita. Tutte le iniziative in ambito sociale sono volte a questo, tanto è vero che lo slogan di questa campagna che oggi andiamo ufficialmente a chiudere con la consegna dei giochi a 3 case famiglia, era “Aiutare gli altri aiuta a crescere”. Per la realizzazione della raccolta abbiamo coinvolto il Quartiere Romiti e ci siamo appoggiati alle associazioni qui presenti oggi: la Papa Giovanni XXIII, la Paolo Babini e la casa famiglia Madonnina del Grappa di Galeata. Quello che ci tengo a sottolineare è che non siamo di fronte ad un’iniziativa spot. Con queste associazioni abbiamo aperto un rapporto che vuole essere duraturo nel tempo e che ci permetta insieme di dire che aiutare gli altri aiuta a crescere. Partiremo già dal 2 di aprile quando avvieremo una campagna di raccolta di libri usati, perché i libri, che si tratti di un romanzo, di una racconto, di novelle, di una giallo o di poesia, sono un altro strumento che ci aiuta a crescere. Sempre con il supporto del Quartiere Romiti, l’iniziativa “Rendiamoci felici” avrà come punti di raccolta dei libri usati gli stessi che hanno offerto la propria disponibilità per Toys 4 All. In questi giorni comunicheremo i dettagli. Tornando al motivo per cui siamo qui la cosa che mi ha fatto tanto piacere, ed il risultato lo vedete con i vostri occhi, è che l’associazione dei genitori della Scuola dell’Infanzia “Il Quadrifoglio”, appena saputo dell’iniziativa si è immediatamente attivata. Anche con loro abbiamo in programma altre iniziative, anche loro saranno coinvolti nella raccolta dei libri usati.”

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Tigers