Primo test positivo per i Tigers Cesena che tornano da Ozzano con una vittoria che nulla conta per le statistiche ma che fa morale, eccome! C’era tanta curiosità intorno alla prima uscita ufficiale della compagine allenata da coach Giampaolo Di Lorenzo, soprattutto per valutare il grado di intesa fra confermati e nuovi arrivati. Su questo piano il tecnico arancionero può certamente ritenersi soddisfatto, al termine di un match nel quale le rotazioni sono state logicamente dettate dalla condizione fisica, apparsa comunque buona, e dalla voglia di testare i giocatori in diverse “combinazioni”. Dopo tutto uno degli elementi che più caratterizza i Tigers Cesena è proprio la poliedricità di diversi elementi, che consente a coach Di Lorenzo di mettere in campo quintetti estremamente differenti.

Per dovere di cronaca il match termina 71 – 91 con i Tigers Cesena che fanno propri 2 quarti su 4 strappando nella seconda e nella quarta frazione, dopo aver iniziato blandamente e concesso il 19 – 11 ai padroni di casa. Cinque gli uomini in doppia cifra per la formazione cesenate.

New Flying Balls Ozzano – Tigers Cesena 71 – 91 (19-11; 12-31; 28-25; 12-24)

New Flying Balls Ozzano: Chiusolo 3, Corcelli 14, Agusto 4, Folli 8, Magrè 7, Martini, Morara 1, Mastrangelo 6, Dordei 12, Klyuchnyk 8, Salvardi, Mengoli, Ranocchi 7. All.: Federico Grandi.

Tigers Cesena: Ferraro 8, Dagnello 11, Trapani 15, Rossi F., Battisti 5, Papa 10 , De Fabritiis 8, Raschi 13, Puntolini, Poggi, Sacchettini 6, Brkic 15. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani.

 

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Tigers