Esordio al Carisport per i Tigers Cesena che si presentano alla “prima” cesenate con quattro punti in due partite ed il match interno contro Lecco che verrà recuperato mercoledì 31 ottobre alle ore 21:00 nell’impianto romagnolo. Il calendario mette Cesena di fronte ad uno degli avversari più scomodi da affrontare in questo momento: Rucker Sanve San Vendemiano. I trevigiani infatti giungono al Carisport con le stigmate della matricola terribile, forti di un limpido primo posto frutto di tre vittorie in tre partite tutt’altro che banali. Lecco, Milano e Orzinuovi la lista delle nobili vittime di San Vendemiano, squadra che ha mantenuto gran parte dei giocatori della promozione in Serie B e che sta facendo dunque valere un sistema di gioco collaudato contro formazioni ancora alla ricerca della perfetta quadratura del cerchio.

Allenata dall’ex playmaker della Benetton Treviso Marco Mian, San Vendemiano ha nel play ex Faenza Marco Perin il miglior realizzatore, con 15,3 punti a partita, distribuiti soprattutto su arco da tre punti e linea della carità. Insieme a lui, doppia cifra anche per l’ala Dorde Malbasa, il playmaker Giacomo Bloise, lo scorso anno in Serie B a Varese, e l’ex Tigers della prima ora Marco Mossi. In trasferta la Rucker raggiunge in media quota 73 punti tirando con il 39% sia da due che da tre ma soprattutto fa valere il proprio gioco sotto le plance catturando ben 42,5 rimbalzi di media. Importante dunque per coach Di Lorenzo limitare i trevigiani a rimbalzo sottraendo ossigeno al gioco di San Vendemiano.

Si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 24 ottobre al Carisport di Cesena. Arbitrano i signori Alessandro Soavi di Cagli (PU) e Lorenzo De Ascentiis di Giulianova (PE).

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Tigers Cesena