Vittoria sudata per l’Amadori Cesena che viola l’imbattibilità del campo di Ozzano e approda alle Final Eight di Coppa Italia al termine di un match vissuto sul punto a punto per i primi tre quarti di gioco. Pur priva di due elementi fondamentali come Agusto e Dordei, Ozzano si fa forte dell’imbattibilità del proprio campo e sfoggia un ottimo primo tempo lasciando i Tigers in balia dei propri problemi in fase offensiva. Battisti nel primo quarto, Trapani e Brkic nel secondo, mettono in campo gli acuti che valgono il 43 pari alla pausa lunga.

Al rientro in campo Cesena mostra la faccia cattiva e fa subito la voce grossa con la bomba di Dagnello e la pressione di Battisti sulla rimessa che vale un antisportivo a Ozzano. Poi però i Tigers sprecano in attacco i tantissimi rimbalzi catturati. Il momento clou del match è a 3’23’’ dalla fine del terzo quarto. Coach Grandi vede scapparsi la partita di fronte ai tanti problemi di falli per i suoi giocatori e la protesta gli vale in fallo tecnico. De Fabristiis sbaglia il libero ma sulla rimessa Battisti inchioda la tripla del 51 – 57. Il primo massimo vantaggio, +8, arriva a 1’10’’ con Dagnello che scalda i motori in vista dell’ultimo quarto e dall’arco imbuca il 53 – 61. Ranocchi folleggia in area per i padroni di casa ed il terzo quarto si chiude sul 57 – 63.

Nell’ultimo quarto l’Amadori non perde l’abbrivio. L’atletismo di Papa in difesa e la serata di vena di Dagnello danno il primo break a Cesena che tocca nuovamente il +8, 59-67 a 7’16’’. Due minuti più tardi è ancora una bomba di Dagnello a dare nuovamente il +8 sul 62 – 70 in risposta alla tripla di Corcelli. Si entra nel rush finale. A 1’55’’ è Raschi a mettere in crisi l’indomabile Ozzano e centra la bomba del massimo vantaggio fissando il 70-80. Battisti, in chiusura, è implacabile nelle letture e soprattutto dalla lunetta. Ozzano si spegna e Cesena fissa il 77-89.

Finale convulso a bordo campo con un gruppetto di tifosi di casa a scaldare oltre modo un ambiente già carico di tensione agonistica.

Sinermatic Ozzano – Amadori Tigers Cesena 77-89 (22-25; 21-18; 14-20; 20-26)

Sinermatic Ozzano: Salvardi, Folli 7, Morara 10, Chiusolo 13, Mastrangelo 15, Corcelli 9, Mengoli NE, Giannasi, Ranocchi 14, Klyuchnyk 4, Martini 5. All.: Federico Grandi. Ass.: Luca Pizzi e Andrea Tattini.

Amadori Tigers Cesena: Ferraro 2, Dagnello 17, Trapani 8, Rossi NE, Battisti 20, Papa 8, De Fabritiis 6, Raschi 11, Puntolini NE, Poggi NE, Sacchettini, Brkic 17. All.: Giampaolo Di Lorenzo. Ass.: Roberto Villani.

 

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Amadori Tigers Cesena