Cresce l’attesa per il match interno dei Tigers Cesena contro la Pallacanestro Senigallia, una partita che mette di fronte due squadre che stanno vivendo un momento decisamente positivo. I marchigiani infatti si presentano al Carisport forti di 3 vittorie nelle ultime 3 partite ed un complessivo 5-3 nel quale le 3 sconfitte portano le firme di Roseto, NPC e Sebastiani Rieti. Ad oggi dunque Senigallia appare come la maggiore antagonista di Cesena nella rincorsa alle posizioni di classifica a ridosso dei top team del girone C. Facile dunque pensare di doversi attendere una partita combattuta e spettacolare. Con il vento in poppa Cesena è pronta a ricevere Senigallia all’indomani di un differenziale di ben 53 punti rifilati agli avversari nelle ultime due partite. Al di là dei numeri però, sono tanti altri aspetti che infondono fiducia nell’ambiente bianconero. Dopo la netta vittoria contro Montegranaro, i Tigers di coach Tassinari hanno dovuto fronteggiare un avversario ostico come Giulianova, dovendo rinunciare a Ndour e impiegando capitan Mascherpa con il contagocce, causa infortunio alla caviglia che non gli ha consentito di svolgere il lavoro settimanale. Nonostante le rotazioni quindi accorciate, Cesena è riuscita a mettere sul campo una partita di grandissima intensità, contro un avversario fisico come Giulianova, che ricalca in buona sostanza le medesime caratteristiche della Senigallia attesa al Carisport.

Ai punti ed i rimbalzi del pivot ex Orzinuovi Lorenzo Varaschin, la Goldengas unisce tanta fisicità anche sugli esterni con la guardia Filippo Giannini ed il playmaker Marco Giacomini. Insieme, i tre di cui sopra, confezionano ben 38 punti dei complessivi 68 mediamente segnati dalla formazione marchigiana. A corollario, le certezze Luca Bedetti e Alberto Bedin.

Da parte sua Cesena ha dimostrato nelle ultime uscite una certa affidabilità dall’arco dei 6,75. Fondamentale la mira dalla distanza, ad esempio, per spaccare la partita di Giulianova. Questa, unita ad un’intensità difensiva da garantire negli interi 40 minuti, e alla concretezza dimostrata a rimbalzo, fa dei Tigers una squadra decisamente complicata da affrontare, anche se, al di là dei numeri, il vero punto di forza di Mascherpa e compagni sembra sempre di più essere il gruppo. Un gruppo sapientemente forgiato da coach Tassinari. Prova ne sia l’apporto sempre più crescente e determinante di chi si alza dalla panchina.

C’è dunque da attendersi tanto spettacolo domenica 28 novembre al Carisport, con palla a due fra Cesena e Senigallia fissata alle ore 18:00. Diretta streaming esclusiva su LNP Pass. Arbitrano Diego Secchieri di Venezia e Giovanni Bastianel di San Vendemiano (TV)