Grandissima vittoria di squadra per i Tigers Cesena che si dimostrano capaci di soffrire e di resistere ai ripetuti tentavi di rientro degli avversari, per ben due volte sotto la doppia cifra di svantaggio nell’ultima parte di match, dopo che i bianconeri, nel primo tempo, avevano superato anche i venti punti di vantaggio. Bravi i ragazzi di coach Tassinari ad approfittare di una serata storta al tiro di Cecina, ma soprattutto brava Cesena a difendere forte e a resistere al gioco duro degli avversari nei momenti cruciali del match.

In un contesto generale in netta crescita rispetto all’opaca prestazione di appena tre giorni prima a San Miniato, si incastonano le perle preziose dei singoli. A partire da Diego Terenzi, responsabilizzato dall’assenza di Dagnello causa gastroenterite, e capace di scrivere 20 sul proprio tabellino personale. Insieme a lui, fondamentali i punti raccolti da Trapani nel primo tempo, ben 12, wd un sontuoso 12/12 a cronometro fermo. Primo tempo spettacolare anche per Pavicevic, che ringrazia coach Tassinari per il quintetto base in luogo di Chiappelli, e regala punti attingendo a tutto il repertorio, da fuori e da sotto. Tanto il lavoro sporco e premiante invece per Gioacchino Chiappelli, che segna poco, ma nel momento che conta, e crea il determinante divario a rimbalzo fra le due formazioni. Sempre più determinanti infine gli assist di Frassineti, che ne smazza ben 8 in una serata in cui segna anche 7 punti non banali.

Al di là comunque dei singoli è il gioco d’insieme a giovarsi di una crescita importante che porta i due punti a Battisti e compagni prima della pausa che regala allo staff tecnico pochi giorni di riposo e tanto tempo da dedicare alla preparazione dello sprint finale, nel quale non sarà certo concesso margine agli errori, ma che, dopo la bella vittoria di questa sera, i bianconeri potranno affrontare con tanta autostima e ben confidenti di valere il playoff. Il prossimo impegno per Cesena sarà la fondamentale trasferta di Empoli, l’11 aprile, quindi il 18 arriverà al Carisport Firenze.

Tigers Cesena – Sintecnica Basket Cecina 70-62 (31-15, 16-15, 12-16, 11-16)

Tigers Cesena: Diego Terenzi 20 (7/10, 2/6), Emanuele Trapani 16 (2/5, 0/0), Filip Pavicevic 13 (3/7, 1/2), Matteo Frassineti 7 (1/6, 1/3), Giacomo Dell’agnello 7 (3/6, 0/1), Gioacchino Chiappelli 4 (2/6, 0/1), Matteo Battisti 3 (0/1, 1/2), Pietro Agostini 0 (0/0, 0/0), Andrea Dagnello 0 (0/0, 0/0), Cesare Casali 0 (0/0, 0/0), Nicolas Alessandrini 0 (0/0, 0/0). All.: Davide Tassinari. Ass.: Paolo Ruggeri.

Tiri liberi: 19 / 21 – Rimbalzi: 35 6 + 29 (Gioacchino Chiappelli 12) – Assist: 18 (Matteo Frassineti 8)

Sintecnica Basket Cecina: Manuel Di meco 15 (5/7, 1/3), Obinna Nwokoye 11 (5/8, 0/0), Saverio Bartoli 9 (2/6, 1/7), Giacomo Guerrieri 9 (2/4, 1/1), Kirill Korsunov 7 (1/4, 1/3), Lorenzo Pistillo 6 (0/3, 2/9), Francesco Gnecchi 3 (0/0, 1/2), Costantino Bechi 2 (0/3, 0/0), Alessandro Ceparano 0 (0/1, 0/2), Anoir Filahi 0 (0/0, 0/0), Guido Pellegrini 0 (0/0, 0/0), Enrico Trassinelli 0 (0/0, 0/0). All.: Roberto Russo.

Tiri liberi: 11 / 20 – Rimbalzi: 38 13 + 25 (Manuel Di meco 8) – Assist: 15 (Saverio Bartoli 5)