Si riaccendono le luci del Carisport sul basket nazionale. Chiuso forzatamente a causa dei rinvii dei derby casalinghi contro Faenza e Imola, l’impianto cesenate riapre per una serie filata di 4 partite dall’unico risultato possibile per Battisti e compagni, per continuare a cullare sogni di playoff nonostante la classifica attualmente deficitaria. La compagine del presidente Valgimigli sta correndo ai ripari e gettando le basi per le stagioni a venire, sul campo e dietro la scrivania. Giunge così al suo esordio ufficiale sulla panchina tigrata del Carisport in occasione del match contro Alessandria, coach Davide Tassinari e, insieme a lui, Pietro Agostini, che ad Omegna ha bagnato il suo esordio con 8 rimbalzi in 15 minuti di gioco condizionati da chiamate arbitrali quantomeno discutibili. Come annunciato invece non sarà del match il novo pivot bianconero Filip Pavicevic cui però non dovrebbe mancare molto al rientro in campo. Per il lungo di origine serba appuntamento rinviato di appena un paio di partite e motore già in caldo in vista di Tigers Cesena – Andrea Costa Imola del 17 marzo. Stanno dunque cambiando pelle i Tigers che, in piena fase di rodaggio, incrociano l’ultima della classe ancora a quota zero in classifica.

Non dovrebbe dunque essere in discussione il risultato, anche se i piemontesi hanno operato alcuni cambiamenti nel roster. Su tutti, i saluti ad Angelo Guaccio. Fondamentale per i Tigers Cesena sarà dunque testare il miglioramento della tenuta sugli interi 40 minuti di gioco, anche perché all’orizzonte c’è una Faenza che, seppur fiaccata dal Covid, ha dimostrato di saper mettere sul campo intensità ed energia. Sarà possibile seguire il match contro Alessandria in diretta su LNP Pass, per il cui abbonamento, legato o meno alla Tigers Card, è possibile contattare l’indirizzo segreteria@tigersbasket.it. Palla a due fissata per domenica 7 marzo alle ore 18:00, arbitrano Alessandro Frigo di Montagnana (PD) e Valeria Lanciotti di Porto SAN Girogio (FM). Ancora fermo Gioacchino Chiappelli, giunto alla seconda e ultima giornata di squalifica.