Entra nel vivo “Cucina Tigers”, il format ideato dall’Area Comunicazione della Amadori Tigers Cesena, che vede impegnati giocatori e non solo in una sfida avvincente a colpi di carbonara. Nel mezzo, tante chiacchiere. Dai sogni infranti sul campo dall’emergenza sanitaria, alle aspettative per un futuro che nessuna delle giovani tigri bianconere osa immaginare lontano dalla palla a spicchi. Elevatissimo però il numero di dottori nel roster romagnolo che vanta, oltre ai vari Battisti, Chiappelli, Papa e Trapani, questi ultimi due proclamati via skype dai loro appartamenti cesenati, un laureando d’eccezione: coach Di Lorenzo. Segno che a Cesena si hanno idee molto chiare circa il futuro. Meno, molto meno invece sulla carbonara! Quattro concorrenti fino ad oggi si sono esibiti sulla pagina Facebook Tigers Cesena e 4 carbonare differenti fra loro, alcune profondamente differenti, sono state sottoposte all’insindacabile giudizio dei tanti tifosi ed amici che hanno espresso il proprio voto dopo aver interagito con i propri beniamini.

Alla fine della seconda settimana di gara, la carbonara “marchettara” di Francesco Papa, la migliore sul piano squisitamente tecnico, condita da tanta simpatia, con il guanciale scelto chirurgicamente dalla nonna della fidanzata, e qualche sana “sviolinata” a sponsor diventati ormai amici dopo 3 anni di canotta Tigers, trova però solamente la terza posizione con 245 punti. Altrettanta simpatia ha caratterizzato la carbonara di Gioacchino Chiappelli, quarto concorrente in gara, che si è esibito più che in una rivisitazione, in un vero e proprio “carbonaricidio”: Il Guanciale diventa pancetta, anzi “panciccia” come la definisce l’ala tigrata; il sacro pecorino romano si tramuta in un improbabile grana; il tuorlo vine rimpiazzato da 3 uova intere giustificate dall’improbabile equazione albume uguale acqua di cottura. La giuria ha sentenziato: Chiappelli ultimo con 204,5 punti. Rimane dunque saldamente al comando il vice allenatore Michele Belletti, che guarda tutti dall’alto verso il basso con la sua carbonara “social” da 697 punti. Secondo è Emanuele Trapani, con una carbonara “stilosa”, dall’elevato valore tecnico, che ha raccolto 433 punti.

Si entra così nell’ultima settimana e la classifica è destinata a mutare, con due calibri pesanti pronti ad insidiare la prima posizione. Agguerriti, competenti, con tanto seguito sui social e pronti a stupire, Matteo Frassineti e coach Di Lorenzo scenderanno in campo rispettivamente mercoledì 29 aprile e venerdì primo maggio alle ore 18:30 con un’importante novità: la proposizione in diretta multicasting sia sulla pagina Facebook che sul canale YouTube Tigers Cesena. Buona carbonara a tutti!