Ne abbiamo parlato giusto una settimana fa, insieme al vicesindaco di Cesena Christian Castorri, durante la seconda puntata di “Salotto Tigers”. I valori dello sport al servizio del rilancio sociale, una volta passata l’emergenza sanitaria, ed i valori dello sport come solida base morale per affrontare questi giorni particolarmente difficili. Proprio di questo ha parlato anche il Santo Padre durante le celebrazioni per la Domenica delle Palme, cogliendo l’occasione per ricordare il 6 aprile, Giornata Mondiale dello Sport per la Pace e lo Sviluppo, indetta dalle Nazioni Unite. Le parole di Papa Francesco non hanno lasciato indifferente la massima autorità italiana in materia di sport, il presidente del CONI Giovanni Malagò, che a mezzo ANSA ha voluto ringraziare il Papa.

“In questo periodo, tante manifestazioni sono sospese, ma vengono fuori i frutti migliori dello sport: la resistenza, lo spirito di squadra, la fratellanza, il dare il meglio di sé. Dunque, rilanciamo lo sport per la pace e lo sviluppo”. Queste le parole di Papa Francesco cui hanno fatto seguito quelle di Giovanni Malagò: “Le parole di Papa Francesco riempiono di orgoglio e di gioia lo sport e gli sportivi tutti – scrive Malagò -. Per il nostro mondo sono un segnale di grande vicinanza che, per la verità, Sua Santità non ci ha mai fatto mancare, ma che oggi, in un periodo così difficile per tutti noi, risuona con maggiore eclatanza e rispettosa gratitudine. Queste parole rappresentano una simbolica benedizione verso la grande famiglia dello sport che anche da questo messaggio dovrà trarre quella forza d’animo necessaria ad affrontare e a superare le difficoltà di questi giorni attraverso appunto quelle caratteristiche che sono insite nella natura dei veri sportivi: resistenza, spirito di squadra e fratellanza. Soltanto se saremo uniti, potremo vincere questa battaglia. Grazie Papa Francesco per questo appello che il mondo dello sport non potrà esimersi dall’osservare con scrupolosa dedizione”.

Un pensiero che ci piace fare nostro e condividere con tutti i nostri amici e tifosi cesenati.