Festeggia la RBR contro una Cesena che va subito sotto al cospetto di percentuali marziane dall’arco per i padroni di casa. A Cesena il merito di non mollare e crederci sempre, nonostante le assenze in partenza di Frassineti e Papa. Ai biancorossi manca invece Rivali, ma Rimini sta benissimo e si vede. Nonostante tutto però i ragazzi di coach Di Lorenzo chiudono sotto solamente di 12 il primo tempo e nel terzo quarto capitan Brkic riesce a dare la scossa ai suoi. Così, dopo uno Scanzi da 13 punti nel primo quarto, Cesena trova il suo faro nel terzo. Cesena tocca anche il -4, 62-58 a 8’30’’. Ma in agguato c’è l’ultimo acuto di un Moffa già straordinario nel primo tempo. I Tigers provano a ruggire in difesa nell’ultimo quarto, ma per il feeling col canestro non è serata. Quando poi in successione, a 1’19’’ sul 70-64, prima Scanzi per crampi e poi Chiappelli con un sopracciglio aperto lasciano il campo, per la Amadori non c’è più nulla da fare e Moffa può fare esultare il Flaminio.

Ora tutti concentrati sulla partita di domenica al Carisport dove ci sarà da difendere, alle 18:00, l’imbattibilità del fortino bianconero. Tutta Cesena è chiamata a sostenere la Amadori Tigers Cesena.

Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini – Amadori Tigers Cesena 74-66 (26-20, 23-17, 13-17, 12-12)
Albergatore Pro Rinascita Basket RiminiNiccolò Moffa 22 (4/5, 4/6), Giorgio Broglia 10 (1/4, 2/2), Francesco Bedetti 10 (1/3, 1/1), Luca Bedetti 9 (3/6, 1/3), Luca Pesaresi 9 (0/0, 3/6), Tommaso Rinaldi 8 (2/4, 1/4), Alexander Simoncelli 6 (0/2, 1/3), Matteo Ambrosin 0 (0/0, 0/1), Alessandro Chiari 0 (0/0, 0/0), Alessandro Vandi 0 (0/0, 0/0), Yuri Ramilli 0 (0/0, 0/0). All.: Bernardi.
Tiri liberi: 13 / 19 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Tommaso Rinaldi 11) – Assist: 16 (Giorgio BrogliaAlexander Simoncelli 4)
Amadori Tigers CesenaAndrea Scanzi 18 (3/9, 4/5), David Brkic 16 (3/5, 3/5), Gioacchino Chiappelli 13 (2/5, 1/3), Marco Planezio 9 (2/7, 0/3), Tarik Hajrovic 8 (4/4, 0/0), Emanuele Trapani 2 (1/3, 0/1), Matteo Battisti 0 (0/2, 0/3), Filippo Rossi 0 (0/0, 0/1), Giacomo Guidi 0 (0/0, 0/0), Federico Rossi 0 (0/0, 0/0), Matteo Frassineti 0 (0/0, 0/0), Francesco Papa 0 (0/0, 0/0). All.: Di Lorenzo
Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 25 6 + 19 (David Brkic 7) – Assist: 13 (Marco Planezio 7)