Sfida da alta classifica per la Amadori Tigers Cesena che incrocia al Carisport la corazzata Bakery Piacenza, seconda in classifica a 2 punti dalla capolista Cento e a + 4, insieme a Fabriano, rispetto alla coppia di terze formata da Civitanova e la stessa Cesena. Il match contro gli emiliani rappresenta l’ultima chance, per la Amadori, per battere nel girone di andata una squadra che la precede in classifica. Fino ad oggi infatti i romagnoli sono usciti sconfitti nei confronti di Cento, Fabriano e Civitanova, ma era un’altra Cesena. Reduci dalla quarta vittoria consecutiva ma soprattutto da due punti ottenuti grazie al carattere, l’esperienza e la fiducia nei propri mezzi, dopo ben due tempi supplementari nella torrida Bombonera di Montegranaro, Brkic e compagni sono pronti per lanciare la sfida alle attuali prime della classe e, nella fattispecie, a Piacenza. A quattro giornate dalla fine del girone di andata, una vittoria contro Piacenza potrebbe lanciare prepotentemente i Tigers alla caccia dell’ultimo posto disponibile per le Final Eight di Coppa Italia, matematica alla mano. Difficile però prevedere un eventuale sorpasso pieno su Fabriano. Sarebbe già positivo per Cesena, viste le difficoltà iniziali, un semplice aggancio alla seconda piazza in chiusura del girone di andata, che premierebbe comunque i marchigiani in virtù dello scontro diretto. Questo per sottolineare che, a dispetto delle sfortune di inizio stagione, i Tigers sono là dove dovevano essere.

Così come la Bakery, neoretrocessa insieme a Cento, e ad oggi uscita sconfitta solamente contro Senigallia, alla seconda giornata, e Fabriano, due giornate orsono. Entrambe sconfitte maturate lontano dal capoluogo emiliano. Situazione questa che Cesena dovrà tenere bene a mente nel tentativo di far valere invece l’inviolabilità del fortino Carisport. Tutt’altro che semplice, ma è il bello degli scontri diretti fra squadre di vertice. Il roster biancorosso anticipa alla sola lettura la sfida stellare di cui godrà il pubblico di Cesena. La cabina di regia è affidata ad un amuleto delle promozioni come Roberto Maggio, già avversario dei Tigers Cesena lo scorso anno nei quarti di finale di Coppa Italia, quando i romagnoli eliminarono Salerno. Il playmaker partenopeo rappresenta un cavallo di ritorno dopo aver propiziato la promozione dei piacentini due stagioni fa. Prima ancora, le promozioni dalla Serie B alla Serie A2 con le maglie di Forlì e di Napoli. Fermo comunque ai box causa infortunio ad una spalla, Maggio lascerà il passo ai 2 metri dell’ala classe 1999 Luigi De Zardo e alla rodatissima guardia Santiago Bruno, 23 punti in due, oltre all’esperto pivot Duilio Birindelli, già giustiziere dei Tigers tre stagioni fa, quando scoccò la tripla della vittoria allo scadere per quella Cassino dove militava anche l’allora futura tigre Antonio De Fabritiis.

Palla a due alle ore 18:00 di domenica 8 dicembre. Arbitrano Nicolò Bertuccioli di Pesaro e Luca Bartolini di Fermo. Il match verrà trasmesso in streaming su LNP Channel, il canale YouTube di Lega Nazionale Pallacanestro a cura dell’Area Comunicazione della Amadori Tigers Cesena. Il match sponsor sarà Payper.

Eventi

Match Sponsor Payper

Ermanno Conficoni, Project Leader Fashion Division di Payper, premierà un atleta delle giovanili Tigers Cesena che, proprio alla vigilia del match della prima squadra contro Piacenza, disputerà il primo storico derby fra Tigers Cesena e Cesena Basket 2005. Payper sarà quindi protagonista della premiazione della gara di tiri liberi fra primo e secondo tempo e del miglior giocatore bianconero al termine della partita. A cura di Payper anche la hospitality allestita all’interno del Carisport.

All’ingresso del Carisport verrà inoltre allestito il Tigers Point dove sarà possibile acquistare il nuovo merchandising della stagione 2019/20 con le nuove felpe griffate Payeper. Possibile anche prenotare e ritirare le divise da gioco personalizzate realizzate da Re Artù.

Media

La partita verrà proposta da Teleromagna su TRMia, canale 74 del digitale terrestre, martedì 10 dicembre alle 22:30 e sarà visibile anche da mobile grazie alla App TR24, alla sezione Diretta. La produzione a cura dell’Area Comunicazione della Amadori Tigers Cesena.