Pronostico meno chiuso di quello che possa far pensare la classifica, nell’anticipo della nona giornata che vede la Amadori Tigers Cesena impegnata in casa della Luciana Mosconi Ancona, ultima in classifica a pari punti con Porto S. Elpidio, appena battuta in casa domenica scorsa dai bianconeri. In piena crisi tecnica, Ancona ha vissuto un moto d’orgoglio con l’innesto dell’esperto e fuori categoria Ousmane Gueye, che ha alzato il livello tecnico della squadra marchigiana e l’ha portata subito a sfiorare il colpaccio contro la corazzata Cento, per poi condurla alla fondamentale vittoria nello scontro diretto contro la formazione elpidiense.

La sconfitta però patita in casa contro Senigallia lo scorso weekend ha fatto optare la dirigenza marchigiana per il cambio di allenatore. Proprio contro i Tigers esordirà infatti sulla panchina della Luciana Mosconi coach Stefano Rajola, per un suggestivo scontro fra playmaker in panchina. Rajola è infatti il principale protagonista della storica promozione in Serie A2 di Pescara, lo scorso anno, giunta un anno dopo la scelta del playmaker pescarese di appendere le scarpe al chiodo e prendere in mano la lavagnetta per guidare la “sua” Pescara. Destino che accomuna il neo coach anconetano proprio con coach Di Lorenzo, che riuscì a guidare la “sua” Vem Sistemi Forlì in A2 dopo averne indossato la canotta. Il cambio di panchina porterà inevitabilmente in dote ai marchigiani ulteriori motivazioni di cui Cesena dovrà assolutamente tenere conto.

I romagnoli, da parte loro, stanno via via recuperando i vari infortunati ma soprattutto, giornata dopo giornata, stanno trovando risposte importanti da diversi giocatori. La bella vittoria contro Porto S. Elpidio, oltre al ritorno di Frassineti, a segnare canestri tutt’altro che banali, ha visto uno scintillante Emanuele Trapani fornire una prestazione sublime, così come ottima è stata la risposta sotto canestro di Papa e Chiappelli, a gestire ottimamente la piena emergenza di reparto, supportati dal giovanissimo Hajrovic. Contro Ancona sarà fondamentale la difesa soprattutto a limitare giocatori del calibro di Michele Ferri, Centanni e Nicolò Rinaldi, oltre al già citato Gueye e alla vecchia conoscenza Marco Timperi, lo scorso anno in maglia Orzinuovi.

Si gioca al PalaRossini sabato 16 novembre alle ore 20:30; arbitrano Alessio Chiarugi di Pontedera (PI) e Igor Giustarini di Grosseto. Il match verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Youtube Tigers Cesena, con ampio prepartita dalle ore 20:00 circa a cura dell’Area Comunicazione della Amadori Tigers Cesena.