La formazione arancionera impegnata nel campionato provinciale UISP si arrende in finale contro la Pallacanestro Cesena al termine di una partita che sembra indirizzarsi subito sul filo dell’equilibrio. L’avvio vede entrambe le formazioni giocare contratte ed il primo quarto termina sul 13 – 12 per Cesena. Nella seconda frazione di gioco l’inerzia prende con decisione la strada cesenate, grazie anche all’eccessivo nervosismo in casa Tigers, con le tigri di coach Fabbri a dissipare energie fisiche e mentali discutendo spesso con gli arbitri. Lo svantaggio alla fine del primo tempo è di 10 punti.

Al rientro dagli spogliatoi i Tigers riescono a ridurre lo strappo grazie all’apporto dei lunghi Montanari e Lotti e, con una bomba di Conoci, dimezzano lo svantaggio. Cesena però è attenta a sfruttare le occasioni e, con due triple in sequenza, Guasina e Pagliara puniscono un paio di disattenzioni difensive dei Tigers. Questo lo strappo decisivo che mette di fatto in ginocchio le tigri che non riescono a trovare le energie per rimettere in piedi una partita che scivola via inesorabilmente verso il 69 – 51 finale.

Termina così la stagione della formazione di coach Fabbri, che è arrivata fino all’ultimo atto del campionato UISP poggiando sulla forza di un gruppo coeso, ma che proprio sul più bello non è riuscito ad esprimere appieno le proprie potenzialità, grazie anche ad un avversario che è riuscito a mettere in campo più energia

Pallacanestro Cesena – Tigers : 69 – 51

Pallacanestro Cesena: Bacchini 4, Bracci, Braschi 2, Cacchi 1, Casadei A. 22, Casadei D., Gori, Guasina 9, Guidazzi 4, Milella, Pagliara 20, Pieri 7. Coach: Scarano

Tigers: Castellini 4, Conoci 3, Di Lorenzo 8, Ghetti, Laghi, Lolli 2, Lotti 16, Montanari 12, Paradisi, Selvi 3, Valgimigli 3. Coach: Fabbri

Massimo Framboas
Ufficio Stampa Tigers